Il Torino si aggiudica la vittoria del Campionato Dante Berretti A e B dopo aver battuto l’Inter per 2-0 grazie ai gol di Moreo e Leggero.

Al Centro Sportivo “Novarello Villaggio Azzurro” i granata partono bene e all’11’ si guadagnano un calcio di rigore causato da un fallo di mano di Vaghi.

Moreo si presenta dal dischetto, spiazza Pozzer e porta in vantaggio i suoi. I nerazzurri reagiscono bene e creano molti pericoli prima con Gianelli che colpisce il palo (27′) e poi con Mulattieri che, con un colpo di testa, non trova la rete ma colpisce il secondo legno nell’arco di sette minuti. Sul finire del primo tempo il Torino va poi vicino al 2-0 su un’azione in contropiede.

Nella seconda frazione di gioco l’Inter fa fatica a reagire e non riesce quasi mai a rendersi pericolosa. I granata invece cercano in tutti i modi di chiudere i giochi: al 68′, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Colombini nega miracolosamente il gol agli avversari con un salvataggio sulla linea, ma otto minuti dopo il Torino trova comunque la seconda rete con un colpo di testa realizzato da Leggero sugli sviluppi di un  altro calcio d’angolo e spegne ogni speranza di rimonta per la squadra di Gianmario Corti.

Man of the match InterYouth è: Jacopo Gianelli. Il numero 7 è senza dubbio il migliore della Berretti nerazzurra. Gestisce bene il gioco sulla fascia destra, spinge tanto, si fa vedere in avanti e, quando necessario, aiuta i suoi in difesa. Solamente il palo gli nega la gioa del gol.

TORINO-INTER 2-0
Marcatori:
12′ Moreo, 76′ Leggero

TORINO: 1 Lewis, 6 Siniego, 5 Leggero, 4 Laurenzi (34′ st Enrici 14); 2 Bongiovanni, 8 Garetto, 11 Sandri (41′ st Niang 23), 7 Cuoco (30′ st Rotella 18), 3 Ricossa; 9 Kone, 10 Moreo (30′ st Ibrahimi 21)
A disposizione: 12 Fontana, 13 Olivero, 15 Ottone, 16 Fiorio, 17 Montenegro, 19 Del Bianco, 20 D’Ambrosio, 22 Tassone
Allenatore: Massimiliano Capriolo

INTER: 1 Pozzer; 2 Ballabio, 4 Serpe, 5 Vaghi, 3 Colombini; 7 Gianelli (34′ st Del Grosso 18), 6 Vezzoni (18′ st Chrysostomou 17), 8 Attys, 11 Burgio; 10 Rossi (18′ st Vergani 23), 9 Mulattieri (34′ st Fonseca 22)
A disposizione: 12 Milani, 21 Cirenei, 13 Feltrin, 14 Mancuso, 15 Pojani, 16 Sami, 19 Confalonieri, 20 Krasniqi
Allenatore: Gianmario Corti

Ammoniti: Vaghi (11′), Vezzoni (15′), Kone (8′ st)

Recupero: 1′ – 5′

Arbitro: Daniele Rutella (sez. Enna)
Assistenti: Segat e Moro (sez. Schio)


Fonte tabellino