La Primavera interista batte la Roma per 3-0 nella seconda semifinale del Campionato Primavera 1 TIM e raggiunge l’Atalanta in finale.

Partono bene i giallorossi, con Pezzella che ci prova con un tiro da fuori, Dekic riesce a parare senza però trattenere il pallone sul quale si scaglia Celar che colpisce in pieno la traversa. L’Inter cerca subito la reazione e la trova: Salcedo scambia sulla trequarti con Colidio, calcia in porta ma Greco devia in angolo. Sempre l’attaccante di origini colombiane si rende pericoloso al 20′, sfiorando il palo con un colpo di testa su cross di Grassini.

Tre minuti più tardi i nerazzurri sbloccano il risultato: sugli sviluppi di un calcio d’angolo Colidio viene atterrato in area e il direttore di gara concede il calcio di rigore. È proprio l’argentino a presentarsi dal dischetto e con freddezza batte l’estremo difensore romanista.

Al 36′ la squadra di De Rossi sfiora il pareggio con Cangiano, ma un miracoloso intervento di Dekic gli nega la rete.

Nella ripresa la Primavera nerazzurra cerca il 2-0 con Gavioli che, ben servito da Zappa, ci prova di testa non trovando la porta. Sull’altro fronte la Roma attacca ma il tentativo di Parodi viene bloccato da Nolan. All’80’ ci pensa Esposito a siglare il 2-0: servito da Salcedo, calcia un missile da fuori area sul quale non può nulla il numero uno della Roma.

È poi ancora l’attaccante classe 2002 a chiudere i giochi, quando a gara quasi terminata realizza un gol sul calcio di rigore causato da Cagnelutti che atterra Schirò in area di rigore.

Sarà una finale tutta nerazzurra quindi quella che vedrà Atalanta e Inter contendersi il titolo di Campione d’Italia 2018-2019. Appuntamentoallo Stadio “Tardini” di Parma venerdì 14 giugno alle 20.45.

TABELLINO:

INTER-ROMA 3-0
Marcatori: 24′ rig. Colidio, 35′ st e 46′ st rig. Esposito

INTER: 1 Dekic; 22 Zappa, 4 Nolan (C), 6 Rizzo; 2 Grassini (14′ st Persyn 7), 8 Gavioli (23′ st Gianelli 26), 5 Pompetti (38′ st Roric 24), 14 Schirò, 3 Corrado; 11 Salcedo (38′ st Vergani 9), 18 Colidio (23′ st Esposito 20)
A disposizione: 12 Pozzer, 21 Stankovic, 10 Merola, 13 Van Den Eynden, 16 Ntube, 17 Attys, 23 Mulattieri
Allenatore: Armando Madonna

ROMA: 1 Greco, 3 Semeraro (19′ st Besuijen 17), 4 Bianda (42′ st Trasciani 13), 5 Cargnelutti (C), 6 Pezzella, 7 D’Orazio, 8 Greco, 9 Celar (42′ st Bucri 19), 11 Cangiano (19′ st Estrella Galeazzi 20), 14 Parodi (31′ st Silipo 18), 21 Darboe
A disposizione: 24 Cardinali, 15 Santese, 16 Simonetti, 22 Nigro, 23 Buttaro, 25 Tripi, 26 Bove
Allenatore: Alberto De Rossi

Ammoniti: Pompetti (26′), Darboe (27′ st)
Espulsi: Cargnelutti (44′ st)

Recupero: 1′ – 4′

Arbitro: Alberto Santoro (sez. Messina)
Assistenti: Massimino (sez. Cuneo) e Nuzzi (sez. Valdarno)


Fonte tabellino