La Primavera nerazzurra vince di misura contro la Fiorentina per 1-0 grazie alla rete al 77′ di Sebastiano Esposito.

Trovate le foto del match al seguente link: Inter-Fiorentina.

LE PAGELLE:

Stankovic 7: personalità e talento da vendere per il giovane portiere classe ’02, che salva i suoi in diverse occasioni con parate anche spettacolari.

Kinkoue 6: il suo match inizia con un po’ di confusione, poi prende sicurezza e riesce a leggere meglio alcune situazioni di gioco.

Colombini 6: sfrutta bene la sua fascia di competenza, quella sinistra, risultando propositivo e dinamico (dal 63′ Burgio 6: entra bene in partita tenendo alti i ritmi sulla sinistra e colpisce il palo nell’azione del gol di Esposito).

Ntube 6,5: partita ordinata e precisa per il centrale classe ’01 che non sbaglia praticamente nulla dialogando alla grande con i compagni di reparto.

Agoume 6,5: ottimo in entrambe le fasi, distribuisce buoni palloni ai compagni e detta i ritmi di gioco con calma e intelligenza.

Pirola 6,5: prestazione senza sbavature la sua, fa un lavoro “sporco” ma efficace, sfruttando il fisico per neutralizzare i tentativi avversari quando possibile.

Persyn 6: vivace e attivo sulla fascia destra, risulta più positivo in fase difensiva che offensiva dove a volte pecca di imprecisione.

Schirò 5: prestazione decisamente insufficiente la sua. A parte un tiro in porta nel primo tempo finito alto, di lui non c’è traccia e dopo un calo evidente e vistoso nella ripresa, mister Madonna lo sostituisce (dal 63′ Oristanio 6: porta in campo idee e vivacità, mandando spesso e volentieri in confusione la difesa della Fiorentina).

Mulattieri 5,5: ci prova ma non ci riesce. Il numero 9 nerazzurro, nonostante gli evidenti sforzi, non riesce mai a rendersi pericoloso (dal 70′ Vergani 6: sfiora il gol di testa e tiene la squadra alta nel finale).

Man of the Match Esposito 7: dopo un primo tempo passato a fare a sportellate con chiunque, a recuperare palloni anche in difesa, a servire i compagni e a tentare la conclusione personale, riesce a firmare la rete – meritatissima – che regala la vittoria ai suoi (dall’86’ Squizzato SV).

Attys 5: poche idee e anche abbastanza confuse. Il numero 11 nerazzurro fatica a risultare efficace contro degli avversari ostici e organizzati e viene sostituito alla fine del primo tempo (dal 46′ Gianelli 6: il centrocampista ha un buon impatto sul match, aiuta la squadra a ripartire e colpisce il palo nell’azione rocambolesca che ha poi portato al gol di Esposito).