Quattro gol alla Juventus di Dal Canto e finale conquistata: si presenta così la Primavera nerazzurra al 5° Memorial Mamma Cairo, rispondendo al Torino che nella prima semifinale contro il Milan si era imposto per 2-0.

Bastano dieci minuti ai ragazzi di Stefano Vecchi per passare in vantaggio grazie a Sala che realizza un gran gol mandando la palla nell’angolino dopo un’azione personale.

Al 33′ arriva anche il raddoppio di Vanheusden che di testa su calcio d’angolo battuto da Rada non lascia scampo a Del Favero.

Due minuti più tardi ci pensa Zaniolo a calare il tris, anche in questo caso al termine di una bella azione individuale.

Nella ripresa, dopo la consueta girandola dei cambi, la Juventus riesce ad accorciare la distanze al 58′: Vanheusden perde palla, Portanova la recupera e serve Olivieri che non sbaglia.

In finale di gara (87′) arriva anche il secondo gol dei bianconeri grazie ancora ad Olivieri che approfitta di un errore collettivo della retroguardia nerazzurra, ma il rigore procurato da Gavioli e trasformato da Rover all’89’ chiude definitivamente i conti.

La Primavera nerazzurra vola così in finale contro i padroni di casa del Torino.

Calcio d’inizio alle ore 21 presso lo Stadio Comunale “Censin Bosia” di Asti.