Bella vittoria per la Primavera nerazzurra che batte il Napoli a domicilio per 2-0 nel corso della 25^ giornata di campionato grazie alle reti di Merola e Schirò.

È dell’Inter la prima occasione del match, con Colidio che al 12′ spara alto sopra la traversa. Al 20′, però, i ragazzi di Armando Madonna riescono a sbloccare il risultato con Merola, che di testa manda in rete su cross perfetto di Pompetti.

Alla mezz’ora ci provano i padroni di casa, ma Dekic si fa trovare pronto e difende la sua porta. Al 33′ Merola sfiora il raddoppio, ma senza successo, e nella ripresa – dopo il tentativo di Gaetano – l’Inter gestisce il vantaggio senza mai particolarmente soffrire, raddoppiando in pieno recupero con Schirò al termine di una bella azione condotta da Colidio.

La Primavera nerazzurra vince quindi per 2-0 e sale a quota 50 punti in classifica confermando in seconda posizione.

Man of the Match InterYouth è: Davide Merola. Si rende pericoloso fin dai primissimi minuti di gara, realizzando poi il gol che sblocca il risultato e cercando in tutti i modi la seconda marcatura, ma un pizzico di sfortuna e una grande prova dell’estremo difensore partenopeo D’Andrea gli negano questa gioia.

NAPOLI-INTER 0-2
Marcatori: 
20′ Merola, 48′ st Schirò

NAPOLI: 1 D’Andrea; 2 Perini, 3 Zedadka, 4 Labriola (15′ st Zanon 13), 5 Manzi, 6 Esposito (C) (22′ st Senese 15), 7 Mezzoni (15′ st Micillo 18), 8 Mamas, 9 Negro (15′ st Saporetti 21), 10 Gaetano, 11 Sgarbi (8′ st Palmieri 23)
A disposizione: 12 Idasiak, 14 Zanoli, 16 Casella, 17 Calvano, 19 D’Alessandro, 20 Vrakas, 22 Bertoli
Allenatore: Roberto Baronio

INTER: 1 Dekic; 2 Zappa, 4 Nolan, 6 Ntube, 3 Corrado; 7 Schirò, 5 Pompetti, 8 Roric (29′ st Grassini 13); 9 Esposito (15′ st Gianelli 17), 10 Merola (29′ st Salcedo 20), 11 Colidio
A disposizione: 12 Pozzer, 21 Tononi, 14 Pirola, 15 Rizzo, 16 Burgio, 18 Attys, 19 Mulattieri, 22 Vergani
Allenatore: Armando Madonna

Ammoniti: Negro (19′), Pompetti (26′ st), Manzi (42′ st)

Recupero: 0′ – 4′

Arbitro: Carella (sez. Bari)
Assistenti: Pappagallo (sez. Molfetta) e Mittica (sez. Bari)


Fonte tabellino