La Primavera è stata sconfitta per 2-1 dalla Sampdoria nella gara di recupero valida per l’8^ giornata del campionato. Ai nerazzurri non basta il gol del classe 2003 Casadei.

LE PAGELLE:

Stankovic 6: non può nulla sulla punizione perfetta di D’Amico, mentre sulla seconda marcatura doriana non viene aiutato dai compagni. Per il resto si fa trovare sempre attento.

Moretti 5,5: soffre le accelerazioni di Baldè e risulta in difficoltà come i suoi compagni di reparto (dal 72′ Man of the match InterYouth Casadei 6,5: al suo esordio con la Primavera entra bene in partita creandosi molto pericoloso e segna il gol che riapre l’incontro).

Ntube 5,5: decisamente non una delle sue performance migliori, è spesso impreciso e non copre la sua zone in occasione del secondo gol subito.

Pirola 5,5: anche lui si fa vedere in affanno numerose volte e da una sua disattenzione nasce il gol di Rocha.

Persyn 6: lavora molto bene sulla fascia e dalla sua parte nascono le azioni più pericolose dei nerazzurri.

Gianelli 6: insieme a Persyn svolge un buona lavoro a destra e non molla fino alla fine dell’incontro.

Squizzato 5,5: partita in calo per il centrocampista 2002 che ci ha abituato a prestazioni nettamente migliori. Poche idee e fatica a costruire il gioco (55′ Gnonto 6: il tecnico nerazzurro lo inserisce per dare velocità all’attacco e lui dimostra quello che sa fare, ma i padroni di casa si difendono bene).

Schirò 5,5: anche lui si fa sorprendere dalle accelerazioni di Chrysostomou, ma da buon capitano non si arrende e ci prova in tutti i modi fino al fischio finale.

Burgio 5,5: come Schirò soffre particolarmente la velocità degli esterni avversari e Madonna è costretto al cambio (dal 46′ Vezzoni 6: entra bene in campo e svolge attentamente il suo compito sia in fase difensiva che offensiva).

Mulattieri 5,5: le sue ripartenze mettono in difficoltà la retroguardia blucerchiata, ma pecca di lucidità sulle conclusioni a rete (dal 65′ Bonfanti 5,5: insieme a Fonseca entra in campo per dare forza all’attacco, ma gli avversari sono ben schierati e fatica a concretizzare).

Vergani 5,5: prova in diverse occasioni a cercare la via del gol ma è spesso in difficoltà e non riesce a dialogare bene con il compagno di attacco (dal 65′ Fonseca 5,5​​​​​​: come Bonfanti entra in un momento delicato della partita e non riesce a dare la svolta giusta al match).