Gara senza storia quella disputata questo pomeriggio al “Breda” di Sesto San Giovanni, con la Primavera nerazzurra che asfalta il Sassuolo vincendo per 5-0 grazie alla doppietta di Zaniolo e alle reti di Adorante, Colidio e D’Amico.

LE PAGELLE:

Pissardo 6: pochi interventi degni di nota ma attenzione sempre al massimo per il portiere classe ’98 che passa, una volta tanto, una giornata tranquilla.

Zappa 6: meglio in fase difensiva che di spinta, nonostante provi spesso a sovrapporsi come al suo solito (dal 62′ Valietti 6: copre bene sulla destra senza correre mai particolari pericoli).

Bettella 7: super prestazione del difensore nerazzurro, che con il compagno di reparto non lascia passare niente e nessuno disputando una gara praticamente perfetta e andando anche vicino al gol, di testa, sugli sviluppi di un calcio d’angolo nella ripresa.

Lombardoni 7: anche per lui vale quanto detto per Bettella. Non sbaglia praticamente niente giocando da leader della difesa con grande carisma e attenzione.

Sala 6,5: più che positiva anche la sua prova, grazie alle sue numerose discese sulla fascia e all’ottimo lavoro svolto in fase difensiva su Raspadori.

Gavioli 6,5: lavora bene con i compagni provando scambi e incursioni e arricchisce la sua prestazione con l’assist per il gol di Adorante.

Pompetti 6,5: altra prova positiva per il centrocampista classe ’00, a cui ormai mister Vecchi difficilmente rinuncia. Cerca tanto il dialogo con i compagni aiutando la circolazione di palla.

Schirò 7: si fa vedere tanto e bene propiziando il primo gol di Zaniolo e accompagna spesso l’azione illuminando il centrocampo con la sua velocità.

Zaniolo 8: quando gioca così, non ce n’è per nessuno. Segna una doppietta bella e importante per il risultato finale, regala a Colidio l’assist per il 3-0 e mette qualità, intelligenza e voglia di fare al servizio della squadra prendendola per mano e portandola alle Final Four (dall’80’ D’Amico 6: è lui a mettere la ciliegina sulla torta alla vittoria interista grazie al suo primo gol in Primavera, il quinto complessivo in stagione).

Adorante 6,5: prova positiva anche per il classe ’00, autore del gol del momentaneo 2-0 e di ottimi movimenti che permettono a lui e al compagno di reparto di creare qualche preoccupazione alla retroguardia neroverde (dal 70′ Merola 6: grazie alla sua rapidità sfugge al controllo dei difensori avversari con grande facilità. Da un suo tiro in area nasce la deviazione vincente di D’Amico che vale il 5-0).

Colidio 6: si muove molto provando a rendersi pericoloso, poi segna il bel gol che aiuta la squadra ad aumentare il vantaggio sul Sassuolo.