Ha parlato ai microfoni di InterTV il portiere e capitano dell’U17 A e B Filip Stankovic.

“Ho fatto il ritiro pre-campionato con la Primavera e il salto di qualità si sente. È tutto molto diverso: i ritmi del gioco sono più veloci ma mi sono comunque trovato bene con loro” ha dichiarato il giocatore.

“Mi aspetto un campionato più difficile rispetto all’anno scorso. Abbiamo già affrontato l’Atalanta e il Milan che sono tra le squadre più forti del girone e abbiamo vinto entrambe le partite. Prossimamente ci sarà la sfida con la Juventus ma non ho paura di loro”

“Mi trovo bene con i miei compagni, con la maggior parte di loro gioco ormai da cinque anni. Li conosco quindi molto bene e siamo un gruppo legato. Ci frequentiamo anche fuori dal campo e condividiamo il tempo libero. Sono orgoglioso di essere il capitano.” – continua – “Cerco sempre di sostenere la squadra prima delle partite, gli ricordo di comportarsi sempre bene e di lasciare lo spogliatoio in ordine dopo gli allenamenti.”

Le caratteristiche del gruppo di quest’anno? Sappiamo muovere bene la palla e curiamo molto la gestione della possesso a centrocampo; abbiamo velocizzato il gioco e anche in attacco siamo molto forti.”

Infine Stankovic commenta così la vittoria del primo “Memorial Pierluigi Casiraghi” (storico osservatore del settore giovanile nerazzurro che è venuto a mancare lo scorso marzo, ndr): “Il torneo è andato molto bene: abbiamo vinto la finale contro il Real Madrid e devo confessare che prima della partita ero un po’ teso. Alla fine è andata per il meglio!”