Prosegue nel migliore dei modi il percorso in Youth League per la Primavera nerazzurra che nel pomeriggio di ieri ha battuto il Barcellona per 3-0 grazie ai gol di Oristanio, Gianelli e Colombini.

I blaugrana prendono il controllo della partita fin dai primi minuti con un gran possesso palla, ma la prima occasione è dell’Inter che, con Oristanio, prova un buon tiro ma Tenas para. Pochi minuti più tardi i nerazzurri ci provano ancora con Schirò prima e Gianelli dopo, ma senza successo.

Al 29′ la squadra di Armando Madonna passa in vantaggio meritatamente: su una punizione Oristanio calcia perfettamente la palla all’incrocio dei pali e porta i suoi in vantaggio. Il primo tempo termina così sul risultato di 0-1.

Nella ripresa si alzano i ritmi e ci prova subito l’Inter con Fonseca che non sfrutta una buona azione e subito dopo Jardi Poyalo impegna Stankovic che si fa trovare pronto. Al 73′ il portiere nerazzurro esegue un’altra ottima parata deviando in calcio d’angolo.

Verso la fine della gara è dominio nerazzurro: al 78′ Gianelli raddoppia con un bel piattone su cross di Colombini e proprio quest’ultimo segna la rete del decisivo 0-3 con il giocatore interista, solo davanti a Tenas, non può che calciare a rete.

La Primavera nerazzurra si porta dunque in vetta al Gruppo F a punteggio pieno dopo due giornate. Il prossimo match di Youth League sarà il prossimo 23 ottobre contro il Borussia Dortmund.

TABELLINO:

BARCELLONA-INTER 0-3
Marcatori: 
29′ Oristanio, 33′ st Gianelli, 41′ st Colombini

BARCELLONA: 1 Tenas, 2 Altimira (1′ st Rosanas 12), 3 Gomes Silva, 4 Martinez, 5 Marmol, 6 Sanz Catalan (33′ st Lopez 18), 7 Mortimer (42′ st Puig 17), 8 Rico Pico, 9 Fernandez (33′ st Canton 14), 10 Gonzales Iglesias (1′ st Kourouma 16), 11 Jardi Poyalo
A disposizione: 13 Vila Rovira, 15 Solà Mateu
Allenatore: Victor Valdes

INTER: 1 Stankovic; 2 Kinkoue, 14 Ntube, 6 Pirola; 7 Vezzoni (36′ st Vaghi 13), 17 Gianelli (36′ st Attys 8), 5 Agoume, 4 Schirò, 15 Burgio (15′ st Colombini 3); 18 Oristanio (25′ st Gnonto 20), 11 Fonseca (15′ st Vergani 9)
A disposizione: 12 Pozzer, 16 Squizzato
Allenatore: Armando Madonna

Arbitro: Antonio Emanuel Carvalho Nobre

Recupero: 0′ – 3′


Fonte tabellino