Arriva la prima sconfitta in Youth League per la Primavera di Armando Madonna che, nel pomeriggio di ieri, ha perso per 2-1 contro il Borussia Dortmund. Decide la doppietta di Knauff, inutile la rete del momentaneo pareggio di Vergani.

Al “Dortmund Brackel Training Ground” le due squadre giocano un primo tempo equilibrato. Al 19′ ci prova Gianelli ma il suo tiro viene facilmente intercettato da Unbehaun. Poi intorno alla mezz’ora sono i padroni di casa a rendersi pericolosi, ma Stankovic si fa trovare pronto. Verso il termine della prima frazione di gioco si fa vedere anche Vergani ma il suo tiro finisce alto sopra la porta.

Nella ripresa, invece, si rompe l’equilibrio e i padroni di casa prendono in mano il gioco. Dopo due grandi interventi di Stankovic, prima su Rachl e poi su Moukoko, arriva il gol del Borussia: dalla bandierina di sinistra Khandra batte il calcio d’angolo perfetto per Knauff che, senza troppi problemi, la spinge in rete di petto (49′).

I nerazzurri reagiscono e al 61′ riportano il risultato in pareggio grazie alla rete di Vergani, bravo a sfruttare un errore della retroguardia avversaria e depositando il pallone in rete con il piattone. Ma nel momento migliore dell’Inter, i tedeschi si portano nuovamente avanti con Knauff: il numero 13 giallonero, lasciato completamente smarcato dalla difesa, deve solamente spingere in rete il cross perfetto di Khandra.

Nel finale, la squadra di Madonna cerca il pareggio e in diverse occasioni si rende pericolosa dalle parti di Unbehaun, specialmente con Bonfanti al 93′, ma nessuna conclusione è decisiva.

Termina così 2-1 la quarta sfida del Gruppo F di Youth League, con l’Inter che resta in vetta a 9 punti, seguita da Borussia Dortmund e Slavia Praga a 6 e Barcellona a 3.

BORUSSIA DORTMUND-INTER 2-1
Marcatori: 48′ e 18′ st Knauff, 16′ st Vergani

BORUSSIA DORTMUND: 22 Unbehaun; 16 Terzi, 19 Thaqi, 4 Knoop, 17 Gockhan; 13 Knauff (45′ st 26 Rauch), 23 Schlusselbirg (31′ st America 6), 10 Raschl, 11 Aydinel (1′ st Khadra 7); 9 Bakir (35′ st Hetemi 8), 18 Moukoko (45′ st Bohmer 15).
A disposizione: 1 Schonnenbeck, 27 Kuffour
Allenatore: Michael Skibbe

INTER: 1 Stankovic; 2 Kinkoue, 14 Ntube, 3 Colombini; 7 Persyn (34′ st Vezzoni 18), 17 Gianelli, 10 Lindkvist (6′ st Attys 8), 4 Schiró (C), 15 Burgio (31′ st Cortinovis 5); 11 Fonseca, 9 Vergani (31′ st Bonfanti 20)
A disposizione: 12 Pozzer, 6 Sami, 13 Vaghi
Allenatore: Armando Madonna

Ammoniti: Gockhan (D), Terzi (D)

Recupero: 0′ – 3′

Arbitro: Mohammed Al Hakim
Assistenti: Klyver e Beigi


Fonte tabellino