La Primavera nerazzurra perde per 2-1 il ritorno di TIM Cup contro la Fiorentina. Per l’Inter in gol Colidio.

LE PAGELLE:

Dekic 6: incolpevole sul gol di Beloko, potrebbe fare di più sulla seconda marcatura viola. Per il resto non viene chiamato spesso in causa.

Zappa 6: partita leggermente sottotono, non riesce a dare alla squadra grande spinta (dal 33′ st Mulattieri SV).

Nolan 6: sempre attento e preciso, deve contenere un cliente scomodo come Vlahovic e lo fa nel migliore dei modi.

Ntube 6: il centrale classe ’01 sta convincendo partita dopo partita e anche quest’oggi lo conferma con un’altra buona prestazione. Peccato per la sbavatura sul gol di Vlahovic.

Corrado 6: poca precisione, ma tanta corsa. Blocca la maggior parte dei tentativi di ripartenza avversaria e recupera ogni pallone nella sua area di competenza.

Man of the match Gavioli 7: è sempre lui a trascinare la squadra e non si arrende fino alla fine lottando su ogni pallone e cercando il gol in ogni modo.

Pompetti 6: nella prima frazione di gioco si mostra preciso e svolge il suo lavoro come sa fare. Nella ripresa cala, la squadra ha bisogno di nuova linfa e viene sostituito (dal 23′ st Grassini 6: entra bene in partita e regala buoni spunti ai suoi).

Burgio 6: regala a Beloko la palla per l’1-1, ma per il resto mette in campo una prestazione sufficiente provando a farsi vedere in fase offensiva (dal 1′ st Roric 6: torna dopo un breve stop e prova ad aiutare i suoi).

Persyn 6,5: confeziona a Colidio l’assist per il gol, corre avanti e indietro su tutta la fascia e infastidisce spesso i padroni di casa con le sue incursioni (dal 23′ st Esposito 6: prova a infastidire la retroguardia di casa ma senza successo).

Colidio 6,5: segna la rete che dà speranze ai nerazzurri e si dimostra pericoloso in diverse occasioni.

Salcedo 6,5: scende in campo con tanta voglia di fare e solo il palo gli nega la gioia del gol. Nel secondo tempo viene contenuto meglio dalla difesa avversaria.