È impaziente di cominciare l’esperienza in Youth League l’allenatore della Primavera Campione d’Italia Stefano Vecchi, che ai microfoni di Inter Channel ha dichiarato: “Contro la Dinamo Kiev (prima avversaria dei nerazzurri, ndr) non sarà semplice, perchè il calcio ucraino è cresciuto molto a livello giovanile e giocheremo in trasferta la gara di ritorno. Dovremo guadagnarci sul campo il passaggio del turno, siamo entusiasti di poter vivere questa avventura. Le amichevoli e i tornei disputati questa estate sono andati molto bene, ma sappiamo che contano poco, anche se manifestazioni internazionali come la Otten Cup danno la possibilità di conoscere squadre e culture di gioco diverse. Sono sicuro che questa esperienza ci sarà utile per la Youth League. Non sono scaramantico, ma l’anno scorso le abbiamo perse tutte e poi abbiamo vinto lo scudetto. Il gruppo a mia disposizione è sicuramente valido, ma per dimostrare il nostro reale valore dovremo darci molto da fare e lavorare duramente da qui al termine della stagione.”

“Il fatto di giocare partite secche senza dover disputare dei gironi eliminatori ti costringe ad avere subito una partita importante da dentro o fuori, ma ripeto che ci siamo guadagnati tutto questo e cercheremo di godercela fino in fondo sperando di arrivare il più lontano possibile.”